Il Museo della Cultura Scientifica è stato inaugurato il 6 maggio 2017 presso il nostro liceo. È un “museo esteso” , cioè non è concentrato in una zona definita, ma si espande negli spazi all’interno del liceo e comprende 6 sezioni: Libraria, Wunderkammer, Mineralogia, Zoologia e Teatro Scientifico.

  • Nella sezioni di Mineralogia sono presenti campioni di minerali provenienti da donazioni di diverse collezioni private;
  • nell’area dedicata alla Zoologia sono presenti tassidermici sempre provenienti da donazioni private
  • la Wunderkammer, la Camera delle Meraviglie ricostruisce l’antico studio di un ricercatore di Scienze Naturali;
  • il Teatro Scientifico si occupa di allestire esperimenti scientifici fruibili dalle scuole del territorio;
  • nella Libraria sono esposti antichi libri scientifici provenienti dalla collezione privata del prof. Zanata, docente di Scienze in questo liceo

Attività del Museo della Cultura Scientifica

Le attività del Museo sono aperte a tutti gli studenti del liceo un pomeriggio a settimana. Il lavoro, affidato agli studenti sotto la guida di un docente di Scienze, consiste in:

  • catalogazione e sistemazione di nuovi spazi museali;
  • strutturazione di percorsi per visite guidate con le scuole del territorio;
  • progettazione di nuove esperienze laboratoriali per il Teatro Scientifico;
  • formazione delle guide che accompagneranno i visitatori;
  • attività di laboratorio presso il reparto di pediatria dell’ospedale di Treviso;
  • sviluppo di materiali multimediali da utilizzare nel sito dedicato.

Parco della Biodiversità

Il lavoro del Museo vede anche la realizzazione e manutenzione del Parco delle Biodiversità che è presente nell’orto botanico adiacente al liceo, dato in gestione dal comune di Treviso al nostro Istituto.

La progettazione e organizzazione dell’orto biologico didattico rappresenta uno strumento di educazione ecologica potente e multiforme. Attraverso le varie attività gli studenti apprendono i principi dell’educazione ambientale ed alimentare, in un contesto favorevole al loro benessere fisico e psicologico, imparando a prendersi cura del proprio territorio.

Attività del Parco delle Biodiversità

  • Sistemazione e cura delle coltivazioni dell’orto biologico;
  • progettazione di nuovi spazi all’interno del Parco;
  • realizzazione del frutteto e dei cassoni del compostaggio;
  • formazioni delle guide per i visitatori del Parco;
  • analisi chimiche del terreno e delle acque;
  • osservazioni di tipo naturalistico, per la valutazione della biodiversità.

Altre attività collegate al Museo e che coinvolgono il Dipartimento di scienze sono quelle di seguito descritte.

Biotecnologie

Attività pomeridiana (PCTO), in collaborazione con l’Università di Padova, che si occupa di sviluppare esperimenti nell'ambito delle biotecnologie, proponendo attività legate allo studio del DNA e alle nuove frontiere della ricerca. Il progetto rientra nel Piano Nazionale Lauree Scientifiche, avviato nell’anno scolastico 2005/2006, e intende offrire risposte concrete alla crisi delle vocazioni scientifiche, problema che interessa il nostro come quasi tutti i paesi dell’area europea.

Gli obiettivi sono:

  1. sensibilizzare gli studenti ai temi scientifici con particolare attenzione alla loro applicazione pratica;
  2. rendere i ragazzi protagonisti dell’apprendimento attraverso l’utilizzo dei laboratori;
  3. permettere agli studenti di verificare “sul campo” le proprie attitudini;
  4. svolgere un’azione di orientamento pre-universitario e di valorizzazione dei talenti.

Questo avviene attraverso un ripensamento delle modalità didattica e la realizzazione di azioni preordinate e permette di valorizzare la scelta universitaria dei giovani, rendendo lo studio delle discipline scientifiche attrattivo. Tutto ciò è realizzato attraverso attività di stage per studenti, conferenze tenute da docenti universitari o ricercatori, percorsi di laboratorio e lezioni per studenti e docenti.

Attività:

  • sviluppo del protocollo “Ricerca di mangimi OGM”
  • sperimentazioni di nuovi protocolli: “ALU” e “DNA Barcoding”
  • realizzazioni di contenuti teorici
  • ricerca di nuove tecniche di indagini biologiche

Olimpiadi di Chimica

Le Olimpiadi Internazionali della Chimica sono una competizione riservata agli studenti delle scuole secondarie con lo scopo di promuovere contatti internazionali tra gli operatori della chimica, incentivare le attività degli studenti interessati alla chimica per mezzo della risoluzione autonoma e creativa di problemi chimici.

Attività:

- Lezioni frontali di preparazione alla selezione di Istituto e successivamente a quella regionale.

Olimpiadi di Scienze Naturali

Le Olimpiadi delle Scienze Naturali hanno gli obiettivi di fornire agli studenti un'opportunità per verificare le loro inclinazioni e attitudini per lo studio e la comprensione dei fenomeni e dei processi naturali, realizzare un confronto tra le realtà scolastiche delle diverse regioni italiane, confrontare l’insegnamento delle Scienze Naturali impartito nella scuola italiana con quello impartito in altre nazioni.

Attività:

- Lezioni frontali di preparazione alla selezione di Istituto e successivamente a quella regionale. 

Olimpiadi delle Neuroscienze:

Le Olimpiadi delle neuroscienze rappresentano la selezione italiana della International Brain Bee, una competizione internazionale che mette alla prova studenti delle scuole medie superiori, di età compresa fra i 13 e i 19 anni, sul grado di conoscenza nel campo delle neuroscienze. Gli studenti si cimentano su argomenti quali: l’intelligenza, la memoria, le emozioni, lo stress, la plasticità neurale, l’invecchiamento, il sonno e le malattie del sistema nervoso. Scopo della iniziativa è accrescere fra i giovani l’interesse per lo studio della struttura e del funzionamento del cervello umano, ed attrarre giovani talenti alla ricerca nei settori delle neuroscienze sperimentali e cliniche, che rappresentano la grande sfida del nostro millennio.

Attività:

- Lezioni frontali di preparazione alla selezione di Istituto e successivamente a quella regionale.

Parco delle Biodiversità